Storia

La storia della iattarelli Costruzioni metalliche S.r.l vanta origini molto lontane. Era il 1940 quando Antonio Iattarelli cominciò ad apprendere l’arte del fabbro in età adolescenziale, i primi utensili da lui utilizzati erano incudine e martello, ma soprattutto… olio di gomito! Le opere venivano realizzate all’interno di un piccolo garage, adiacente al suo appartamento.

tram romaDa un paesino in provincia di Frosinone, Antonio con tutta la sua famiglia, si sposta a Roma. Ed è proprio qui che decide di intraprendere, a tempo pieno, il mestiere di fabbro, proprio in un altro garage, ma questa volta ubicato in una realtà diversa, quella di una grande città come Roma, nel quartiere di San Giovanni. Tutto questo accadeva alla fine degli anni 50.

Nantonio iattarellinnnel 1963 aumenta considerevolmente la mole di lavoro, tanto che, Antonio, decide di procurarsi uno stabilimento in affitto, decisamente più grande dei vecchi garage in cui aveva lavorato fino ad allora. Da questo momento la produzione prende un’altra piega, aumentando le richieste, comincia ad aumentare anche la mole di lavoro, ed inevitabilmente le assunzioni di molti giovani, all’interno dell’Azienda, cominciano a prendere piede.

sega vecchiaIl passo importante per questa Azienda si ha nel 1982, quando avviene il passaggio da una Ditta Individuale ad un’Impresa con persona giuridica. Da allora il nome cambia, si decide di rinnovare, e dare maggiore importanza a tutti questi anni di duro lavoro, ed ecco che nasce la Iattarelli Costruzioni Metalliche S.r.l.

newNel 1988 Antonio, riuscì finalmente ad acquistare uno stabilimento in una periferia romana, realizzando così il suo sogno, ma solamente un anno dopo venne a   mancare.Da allora fino ad oggi, questa attività è stata solo un crescendo, e questo grazie alla figlia Olga, a suo marito Ahmed ed alla squadra di persone esperte che fanno parte dell’impresa, hanno contribuito con molta passione ed entusiasmo alla crescita di questa Azienda senza lasciare nulla al caso, ma soprattutto, come avrebbe fatto sicuramente anche Antonio, mettendo al centro del proprio lavoro la soddisfazione del cliente.